OPI DI NAPOLI CONDANNATO PER MANCATA TRASPARENZA

📢 Su iniziativa di alcuni candidati appartenenti alla lista ‘La Svolta’ alle elezioni per il rinnovo degli Organi Istituzionali dell’OPI Napoli, per il tramite degli Avv.ti Paolo Galluccio e Armando Agostino Carratu’, veniva adito il TAR CAMPANIA – Napoli – con ricorso recante R.G. 1515/2021.

🖊 Con sentenza n° 4630/2021 la Sesta Sezione ha condannato sonoramente l’OPI di NAPOLI a pagare €2.000,00 (duemila/00) oltre oneri per non aver consegnato “documentazione relativa alle elezioni OPI di Napoli ed in particolare il rilascio di copie conformi all’originale dei verbali completi delle dichiarazioni e dei registri riportanti le identificazioni e le firme dei votanti” ed onerando, la stessa, ad esibire la documentazione.

🚫Un episodio gravissimo che e’ stato sanzionato dal Giudice Amministrativo, il quale, non solo ha condannato l’OPI evidenziando un comportamento poco trasparente, molto poco conforme al dettato legislativo, normativo e regolamentare, ma anche obbligandolo ad esborsare somme che appartengono alla collettività e, ciò, in virtù della soccombenza giudiziale. ⁉️Un provvedimento che la dice lunga su come l’attuale Presidente gestisce l’Ordine e di quanto si abbiano a cuore gli interessi degli iscritti, considerando che la natura degli Ordini delle Professioni Infermieristiche sia riconducibile ad Enti di diritto pubblico non economico (L. 3/2018).

💪🏻I professionisti Infermieri ed Infermieri pediatrici di Napoli non si fermeranno a porre in essere tutti quanti gli atti utili alla reale tutela dei colleghi e non si sottrarranno a comunicare alle autorità preposte gli sprechi di danaro.